Posts tagged 'Windows'

Hyper-Threading sfruttata da Windows 7

logowin7

Dopo un  periodo nel quale dominavano sul mercato i processori della serie Pentium D e Core 2, la tecnologia Hyper-Threading della casa Intel ha visto il ritorno sul mercato nelle CPU Intel Core i7, ed è stata questa tecnologia ad attirare particolare attenzione nell’ultima conferenza stampa TechEd tenutasi a Los Angeles.

Infatti Bill Veghte, development Chief di Microsoft Windows, ha affermato che Microsoft, in un’intensa collaborazione con Intel, ha posto particolare attenzione nello sviluppo del nuovo sistema operativo Windows 7, lavorando a livello di core e scheduler in maniera tale da permettere l’utilizzo della tecnologia Hyper-Threading presente in alcune CPU di casa Intel tra cui il nuovo Core i7.

La tecnologia Hyper-Threading, ricordiamo, permette di suddividere ogni core fisico in più core logici raddoppiando i processi eseguibili in parallelo, tecnologia che però non è stata implementata all’interno dei processori Pentium D e Core 2 Duo perchè la si riteneva non capace di portare migliorie se abbinata ad un dual-core con pipeline corte.

Fonte: Microsoft

Dominik Patryk Podobinski

Add comment maggio 18th, 2009

IPhone, mini-guida alle applicazioni indispensabili!

main_overview20080609

ATTENZIONE! E’ stata aggiunta una guida più aggiornata a questo indirizzo!

Da quando l’ iPhone 3G ha fatto la sua comparsa nel vecchio continente si sono moltiplicate le accuse verso apple per le gravi assenze di funzionalità presenti nel melafonino. Questa mini-guida vuole essere di aiuto ai tanti utenti che hanno comprato un iPhone 3G e si sono visti mancare utilità come gli MMS, la Videocamera, un’applicazione di scambio file, bluetooth ed altro ancora.
In realtà questo gioiellino di apple ha tutte le caratteristiche hardware per le funzionalità sopra citate, anzi, probabilmente si tratta del miglior hardware per cellulari, presente sul mercato (in termini di rapporto qualità/prezzo).
Il vero problema sono però le grosse restrizioni software alle quali l’azienda della mela ha sempre abituato i suoi clienti.
Restrizioni tuttavia sempre aggirate dagli utenti con grande facilità.
Il primo problema che vogliamo affrontare è installare “Cydia” ed “Installer” sul nostro iphone. Queste due applicazioni sono indispensabili per il proseguo della guida, esse infatti sono il duale dell’AppStore, con la differenza che permettono anche l’installazione dei cosiddetti software di terze parti, cioè software realizzati da aziende esterne ad Apple.
Per installare queste applicazioni dovremo scaricare un programma, disponibile sia per pc che per mac, chiamato quickpwn e disponibile a questo indirizzo. Se avete problemi nell’installazione sarà utilissimo gurdare questo video:
Una volta installato cydia, potrete accedere ad innumerevoli applicazioni gratuite e non, allo stesso modo di come facevate con AppStore.
cydia1

icon10Passiamo adesso ad installare un’applicazione che ci permetta di registrare video col nostro iPhone. L’applicazione in questione si chiama “cycorder” e potrete installarla semplicemente avviando  cydia, lo troverete accedendo alla sezione  featured packages.

swirlymms_icon1La prossima applicazione da installare si chiama SwirlyMMS, così come con cycorder, anche questa va installata da cydia, accedendo sempre alla sezione featured packages. Questa applicazione permette la completa gestione (invio e ricezione) di MMS. E’ possibile inoltre salvare comodamente i contenuti ricevuti, sul proprio iPhone.

settaggi che bisogna inserire nelle impostazioni di SwirlyMMS per inviare e ricevere gli MMS sono:

Se siete utenti TIM:

MMSC: mms.tim.it/servlets/mms:80
Proxy: 213.230.130.89
APN: mms.tim.it

Se siete utenti Vodafone:

MMSC: mms.vodafone.it/servlets/mms:80
Proxy: 010.128.224.010
APN: mms.vodafone.it

Se siete utenti Wind:

MMSC: mms.wind.it:9201
Proxy: 212.245.244.11

APN: mms.wind
Unico avviso, il programma è gratuito per 15 giorni, ma potrà essere comprato al costo di 8$ cioè circa 5€.

Discover

Il programma di cui parleremo adesso invece (discover), è un programma gratuito che potrete trovare addirittura in AppStore :)
L’applicazione in questione permette il trasferimento di diversi tipi di file tra pc/mac ed iPhone, tramite connessione wireless, salvandoli sul nostro iphone per poterli consultare anche quando non si è connessi ad internet. Potrete inoltre creare cartelle o eliminare file già esistenti.
discover-1

I formati dei file che possono essere trasferiti tramite questo programma sono:

Microsoft Office (Word, Excel, and PowerPoint),  pagine Web PDF HTML RTF (Rich Text Format) RTFD , Unicode support Source code (C/C++, Objective C/C++, C#, Java, Javascript, XML, shell scripts, Perl, Ruby, Python, etc.), file video (H.264, MPEG-4, 3GPP, etc.) Audio (MP3 VBR, AAC, Audible, Apple Lossless, AIFF, WAV, CAF, etc.) Immagini (standard iPhone formats: GIF, PNG, JPG, TIFF, etc.).

Per gli utenti windows è necessario installare anche una applicazione (disponibile gratuitamente quì) su pc che permetta di inviare i file all’iPhone (per gli utenti Mac invece basta utilizzare safari).

Il funzionamento di questo programma è molto semplice, una volta avviata l’applicazione discover presente su iPhone, essa mostrerà un indirizzo simile a questo: “http://192.168.1.2:8888″, l’unica cosa da fare è scrivere quell’indirizzo nella barra degli indirizzi di discover (quello installato su pc) ed automaticamente sarete connessi al vostro iPhone per aggiungere o eliminare tutti i file e le cartelle che desiderate!


Scenari per il futuro

Facciamo adesso il punto della situazione, abbiamo risolto i maggiori problemi di cui era afflitto il nostro melafonino:

1) Possediamo due applicazioni che ci permettono di installare un’infinità di programmi di terze parti.

2) Possiamo finalmente sfruttare al meglio la videocamera effettuando anche video!

3) Siamo in grado di inviare e ricevere MMS da qualsiasi operatore telefonico.

4) Possiamo adesso sfruttare al meglio gli 8/16 GB di memoria del nostro iPhone memorizzando file e cartelle di ogni genere.

Cosa manca? Bè anche se il salto di qualità è enorme, qualche altra utility non guasterebbe, una tra tutti, la possibilità di trasferire file tramite bluetooth. Bene, anche a questo ci sarà rimedio :)  E’ infatti in corso lo sviluppo di un progetto tutto italiano, denominato iBluetooth, il quale metterà a disposizione tutte le funzionalità di scambio file bluetooth (OBEX). L’applicazione, a detta dello sviluppatore, dovrebbe essere disponibile tramite cydia, entro fine anno al costo di 2/3€.

Per qualsiasi ulteriore dubbio lasciate pure un commento :)

Francesco Pizzo

12 comments dicembre 18th, 2008


We Want You!

Donation

PayPal - The safer, easier way to pay online!

Flash news

Categorie

Link:

Ci trovi anche su:




Tag Cloud

Accessibilità Acer ActionScript Adobe Ajax Anonymous Apple Banda larga Bing Blog Bluetooth Browser Buzz Cisco Computer Cydia Diritti Digitali E-learning E-mail Facebook Firefox Flash Flickr Gmail Google Intel internet iPad iPhone Mac Microsoft MountainView Mynetsfera Opensource Second Life tablet Touch Screen Video-Sharing W3C Web 2.0 Windows Wired X-Box yahoo YouTube

Progetti:

Non riesci a visualizzare questo video? Guarda direttamente da youtube!

free advertising